IBS Libri : “La Terra di Abisuat”

Libri IloveBooks : “La Terra di Abisuat”

Libri Ilovebooks “Verità del Cuore”

Novità. Potete guardare i miei video sul mio canale: You tube
Per Commenti, info, o condividere le vostre poesie,
scrivete alla mia mail: [email protected]

Le mie pagine su Facebook:

1) Armando Pala Scrittore-Autore                

2) “Verità del Cuore”

3) “La Terra di Abisuat

2018 Visitatore N°: contatori dati internet


“Tu mamma! Ogni giorno”
Grazie mamma!
Tu che mi hai dato una famiglia
e nostri tesori.
Tu che mi guardavi negli occhi
quasi preoccupata,
appena partorito il primo bimbo:
non è un maschio amore!
Senza pensare che
Mia hai dato con il tuo dolore,
amore del cuore, dell’anima,
che vale più di quello del corpo!
Asciugo il sudore della tua fronte
con le mie labbra, per assaporare
e condividere le tue fatiche
che mi hai dedicato.
Voglio tenerle sempre dentro di me,
nella mia mente, nel mio cuore,
in ogni momento in cui ti dico: ti amo,
in ogni momento che mi stai accanto.
Piango lacrime di felicità, perché oggi,
grazie te amore, sono un uomo!
Ti amo dal profondo del mio cuore.
Armando Pala ©


“Il mio cuore, in te”
Una luce soffusa.
Tra l’ombra di me stesso,
penso di averti ancora accanto, fra le mie braccia.
Uso il mio cuore per sentirti in me, e,
come se ti baciassi ancora, assaggio le mie labbra,
dove fino a pochi istanti fa,
le tue si appoggiavano sulle mie…
Armando Pala ©


“Il mio sole”
Lentamente ti bacio,
come fa il sole nel sorgere
dipingendo il cielo,
per darci il suo saluto.
Dolcemente apri gli occhi,
illuminando come raggi di sole i miei.
Un bacio sulle mie labbra
è il tuo buongiorno, mio sole d’amore
Armando Pala ©.


“La giusta via”
Conobbi l’amore di Dio,
ma nel cercarlo nel mondo persi la strada.
Domandai alla gente per bene,
nessuno la conosceva, o diceva menzogne.
La mano allungata di un poveraccio
seduto per terra, prese il mio sguardo.
Posai una moneta sulla mano a cucchiaio,
e lui mi disse: Gesù è la via, la verità e la vita.
Malgrado il suo stato amava il Signore.
Ritrovai la strada e raggiunsi il mio Dio.
Armando Pala ©


“A chi”
Buonanotte a chi hai regalato una carezza.
A chi aspetta un bacio.
Al bimbo che si addormenta
con la voce di una favola.
A chi nel bagliore della luna
vive il suo sogno d’amore.
A chi l’amore lo dona agli altri.
Armando Pala ©


“Baciami prima”
L’amore, ha un vestito velato,
e solo il cuore ne rivela le forme.
Non basta baciarmi,
se prima non mi baci con parole d’amore.
Un bacio a parole è come il vento che sibila,
e senti inumidirti la pelle.
E come la rugiada che si posa sui fiori,
o gocce cadute dal cielo a bagnare le tue labbra.
Baciami prima con parole d’amore.
Armando Pala ©

“Oggi 8 Marzo”
Se fossi un uomo, ti direi: ti amo.
Guarderei i tuoi occhi per perdermici dentro.
Appoggerei le mie labbra sulle tue,
e respirerei senza mai lasciarle.
Ti stringerei fino a sentire il tuo cuore,
dare vita al mio.
Direi alla mia pelle di rubare l’aroma della tua,
per profumare la mia del tuo amore.
Ti avvolgerei come petali di rosa,
per poi sbocciare fra le tue braccia.
Ma sono un uomo con una mimosa in mano,
e non sempre so amarti,
come una donna sa amare ogni giorno.
Armando Pala ©


“8 Marzo”
L’alba è sbocciata,
e tu sei sbocciata dentro il mio cuore.
Il sole si è acceso, e tu
hai acceso i miei sentimenti nel cuore.
Il tramonto ha mille colori, e tu
mi hai dato mille emozioni nell’amarmi.
La notte non mi spaventa,
perché tu abbracci il mio corpo.
Tu amore, non sei solo la festa
di un giorno, non aspetterò che
la mimosa che oggi ti ho donato appassisca,
per dirti che ti amo, ma te lo dirò
in ogni momento della nostra vita insieme.
Armando Pala ©


“Stelle”
Le mie due stelle del cielo che preferisco
sono simili ai tuoi occhi.
Intorno a loro altre stelle minori li adornano,
e scivolano accanto a essi
come i tuoi capelli intrisi delle loro comete.
La luna ne forma il viso candido,
con labbra che ne trattengono ancora
il colore del tramonto.
Il tuo respiro solleva la marea,
per bagnare i contorni del tuo corpo.
Inumidito da baci lunghi quanto una notte,
poi risplendi nel sole,
nei mostri corpi ancora uniti
in un unico abbraccio,
nell’universo testimone d’amarci.
Armando Pala ©


“Il mio amarti”
Vorresti amarmi:
sono il tuoi occhi a dirlo.
Vorresti baciarmi:
sono le tue labbra a mostralo.
Vorresti abbracciarmi:
sono le tue mani estese a chiamarmi.
Vorresti dirmi: ti amo,
e il tuo cuore a ripeterlo a ogni battito.
Compongo una musica e aggiungo parole,
ti fisso negli occhi perché tu
possa vederle.
Ti lasci coinvolgere spinta dall’anima,
che ne canta il mio amarti.
Armando Pala ©


“Il Suo cuore”
Appoggiare il capo con l’orecchio
sul Suo cuore,
sentirlo battere con un suono
che echeggia parole d’amore,
di vita eterna,
consolazione nel Suo Spirito Santo.
Il Suo dolore tramutato in gioia
nel sapermi accanto a Lui.
Armando Pala ©


“Tu, luce nel cielo”
Le tue parole d’amore non mi stupirono,
il tuo cuore le disse al mio,
prima che le tue labbra si aprissero.
Alzai gli occhi al cielo cupo che,
pianse lacrime di gioia insieme a me.
Tu nascosta dalle nuvole,
apristi una luce nel cielo,
e il sole nel tuo viso si illuminò d’amore.
E fra le labbra ancora umide di pioggia
ti baciai.
Armando Pala ©


“Il sole”
Anche quando sembra
stia andando tutto male,
quando sembra che hai tutti contro,
quando la ruota della vita
sembra non girare verso te,
quando sembra che nessuno ti ascolti
pensa al sole.
Lui è la che brilla per tutti,
quando è nuvoloso è solo nascosto,
quando piove sta solo piangendo
per dare vita alla terra,
ma comunque lui c’è ed è li
per poi risplendere e baciare tutti,
non solo i belli come dice il proverbio.
Vedrai ti sentirai meglio,
nel sapere il sole che è
una creatura di Dio regalata a noi.
Giorgia Pala © 12 anni.


Una data e tre punti: 14/2/…
Il dipinto di un cuore con setole d’amore
avvolge un biglietto d’auguri,
una sola parola: ti amo, e una firma.
Cuore inumidito da lacrime in festa ne velava i contorni,
come i miei occhi velati ancor oggi incantati su i tuoi.
Una data e un nome riposti nel mio cuore,
che ogni giorno vive e sprigiona il tuo amore.
E mentre ti bacio esulta l’anima,
che trattiene ancora il suo primo sapore.
Armando Pala ©


Ogni bacio”
Ansimano le nostre bocche,tra i sospiri
che si intrecciamo nello stringerti fra le mie braccia,
mentre la mia pelle ti avvolge in un vestito d’amore.
Prendo fra le mie labbra ogni cosa del tuo essere,
tra i brividi delle carezze.
Ogni bacio da vita all’altro, quando si ama.
Un eco dei cuori che battono a tempo,
dove lancette d’ora si sono fermate per sempre.
Armando Pala ©


“Mani, labbra e cuore”
Vibrazioni nell’aria,
magnetismo che attrae i corpi,
baci che incidono note nella mano di chi crea.
Mani che accarezzano il corpo,
mani che non hanno bisogno di parlare

per dare piacere.
Labbra che non parlano per dirti quanto ti amo.
Cuore che pulsa, e che se si fermasse,
sarebbe la gioia dell’amore a farlo ribattere.
Un raggio di luna illumina il tuo corpo,
corpo di Donna, di cui anche l’universo ha rispetto.
Armando Pala ©


“Lo spazio dell’amore”
Due occhi che si fissano,
si parlano d’amore, ma se non lo cogli,
non chiederti: dov’è l’amore?
L’amore è nello spazio davanti a noi che ci divide.
Attende che ci uniamo in un abbraccio.
Stretto tra i corpi, l’amore penetrerà nel cuore,
parlerà all’anima e dopo un bacio lo sigillerà.
Ma se volti le spalle,
l’amore resterà nel mezzo in attesa
che altri cuori si uniscano,
lasciando che il suo bacio d’amore,
si perda nell’aria.
Armando Pala ©


“Allontanami”
Prendimi per mano,
e allontanami
dai miei giorni passati.
Abbracciami,
se cerco di voltarmi.
Baciami,
per sentire il presente,
insieme a te.
Porta in te il mio respiro,
e rendimi prezioso
al tuo cuore.
Amami,
per non staccarmi
mai più dal tuo amore.
Armando Pala ©.

Altre frasi nel Menù “Poesie Preferite”